Idee per il Ferragosto a Trieste

Ferragosto in città? le cose da fare a Trieste sono davvero tante, ma se il caldo ti rende faticoso anche solo pensare, ti aiuto io! Qualcuno ha detto che anche solo parlare della Bora fa sentire più fresco, e allora… che ne dici di trascorrere un Ferragosto eolico? Ho selezionato per te alcune idee.

Il Museo della Bora: apertura straordinaria!

ferragosto-eolico-cosa-fare-a-trieste-museo-della-bora
Foto di Tra Nguyen su Unsplash

Di solito visitabile su appuntamento, il 15 agosto 2018 il Magazzino dei Venti spalanca le porte a chi vuole saperne di più sulla Bora, ammirare veri e propri reperti a tema – ci sono anche le famose corde! – e stupirsi per la collezione di venti provenienti da tutto il mondo. Questa è anche una bellissima opportunità per conoscere il progetto del museo che sta cercando una nuova casa e Rino, il suo ideatore e custode eolico.

Dove: in Via Belpoggio n. 9 a Trieste, dalle 10 alle 13
Per informazioni: www.museobora.org

Trekking urbano: sulle tracce della Bora

ferragosto-a-trieste-cosa-vedere-via-della-bora

Dopo la visita al Magazzino dei Venti ti è venuta ancora più curiosità di capire come si vive quando soffiano raffiche fino a 150km/h? allora non potrai certo rinunciare al trekking urbano che ti aiuta a “vedere” i segni della presenza della Bora… anche quando non c’è. Durante la passeggiata nel cuore di Trieste ti troverai nei luoghi dove il vento lascia le sue tracce, ne conoscerai le storie, e avrai finalmente la risposta alle tue domande, a partire da “perché soffia e perché così forte?”.

Quando: mercoledì 15 agosto dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. In piccoli gruppi di massimo 10 persone per volta, prenotazione obbligatoria cliccando qui!

Trieste e il golfo da lassù: sul Faro della Vittoria

Faro-della-Vittoria-Trieste-guida-della-bora
Fonte: Wikipedia. Foto di BerserQL

Altra opportunità da cogliere al volo a Ferragosto è salire sul Faro della Vittoria che il 15 agosto è aperto tutto il giorno. Per motivi di sicurezza non è consentito l’accesso fino in cima, ma ti assicuro che la vista dal ballatoio che potrai raggiungere è comunque fantastica.
Il Faro non è solo uno dei punti più panoramici di Trieste, è anche monumento nazionale e… testimone di tante giornate di Bora. A questo proposito, lo sai che la statua della vittoria alata custodisce un segreto? Questa è l’occasione per scoprirlo.

Per informazioni: www.farodellavittoria.it

Ferragosto in osmiza, what else?

osmiza-trieste-guida-bora-sabina-viezzoli

Per concludere nel migliore dei modi la giornata, che ne dici di provare l’esperienza dell’osmiza? Un rito per i triestini, è il posto giusto per assaporare vini, formaggi e salumi locali direttamente presso il produttore. Diffuse in tutto l’altopiano carsico, sono aperte per periodi limitati; la loro presenza è segnalata da una frasca con una freccia rossa che ti indica la direzione. In Carso fa più fresco che in città, cosa vuoi di più per passare una serata in compagnia?
Se parti dal Faro della Vittoria la prima osmiza è davvero a pochissima distanza: da Verginella a Contovello la vista sul mare non ti farà rimpiangere quella del faro.

Per sapere dove si trovano le altre osmize aperte puoi consultare il sito dedicato: www.osmize.com

Buon Ferragosto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.