Le mostre da vedere a Trieste oggi: arte, fotografia, design, moda, esplorazioni

Le mostre a Trieste da vedere oggi, a inizio 2024!

Nei primi mesi del 2024 a Trieste puoi visitare diverse esposizioni temporanee che tra arte, design e moda, fotografia, scienza ed esplorazioni sono certa ti daranno un motivo in più per decidere di trascorrere qualche giorno nella mia città meravigliosa.

Questi gli eventi che segnalo per questo periodo, cui se ne aggiungeranno altri per il resto dell’Inverno:

KOSMOS – Il veliero della conoscenza

mostra kosmos viaggi e scienza novara massimiliano castello di miramare

Alle scuderie del Castello di Miramare è da non perdere la grande mostra dedicata alle esplorazioni scientifiche che a fine Ottocento hanno contribuito alla conoscenza e alla nascita del sapere scientifico come lo intendiamo oggi.

Al centro del percorso espositivo è il viaggio, inteso come metafora dell’eterno desiderio umano di andare oltre i propri orizzonti di studio e conoscenza.

In mostra troviamo documenti documenti, reperti e testimonianze della spedizione intorno al mondo della fregata Novara di Massimiliano d’Asburgo. Partita da Trieste nel 1857 e rientrata dopo 2 anni e 22 tappe di esplorazioni in cinque continenti, portò un enorme carico di nuove conoscenze e scoperte, campioni di minerali, specie vegetali e animali, dati e osservazioni antropologiche ed etnografiche.

Per un’esperienza davvero unica… escursione sentiero natura contovello castello di miramareHo creato una bellissima escursione sul promontorio di Contovello per arrivare alla mostra… a piedi! sarà occasione per conoscere il territorio alle spalle del parco e del castello di Miramare, provare a immaginare com’era quando Massimiliano ci arrivò la prima volta, esplorare la parte meno conosciuta del parco… prima di visitare l’esposizione dedicata alle sue spedizioni.

Prossima data: domenica 18 febbraio 2024, ore 9.30

Qui trovi il programma e il modulo per iscriversi – contattami se vuoi saperne di più: info@guidabora.it

Questi temi ti incuriosiscono? allora potrebbe piacerti anche il trekking urbano dedicato al rapporto tra Trieste e il Mare!

Antonio Ligabue

Oltre 60 opere raccontano in un percorso cronologico le diverse fasi dell’opera e della vita dell’artista.
Si legge nella presentazione della mostra: “Antonio Ligabue, uno degli artisti italiani più umani e commoventi del Novecento, con la sua vita così travagliata, escluso dal resto della sua gente, legato visceralmente al mondo naturale e animale e lontano dal giudizio altrui, riuscì a imprimere sulla tela il suo genio creativo; un uomo, talmente folle e unico, che con la sua asprezza espressionista riesce ancora oggi a penetrare nelle anime di chi ammira le sue opere.” (…) “la sua arte porta in sé la visione di una forza interiore, la dimensione della memoria”.

Una mostra dal forte impatto emotivo, dunque; da vedere per conoscere la pittura potente e la visione interiore che esprime.

Orari di apertura
Dal lunedì alla domenica e festivi dalle ore 9.00 alle ore 19.00 – la biglietteria chiude un’ora prima
Chiuso il martedì
Per le aperture straordinarie ed eventuali aggiornamenti vedi il sito ufficiale
Apertura fino al 30 giugno 2024 (chiusura prorogata!)

Dove: Museo Revoltella, via Diaz 27, Trieste

COMING SOON: dal 22 febbraio 2024 sarà la volta delle opere di Vincent Van Gogh, sempre al Museo Revoltella…

Dietro le quinte di Palazzo Gopcevich: Tra i tesori della Fototeca dei Civici Musei di Storia e Arte

mostra-fotografica-foto-tesori-fototeca-trieste-palazzo-gopcevich

Il percorso si snoda come una passeggiata fotografica alla scoperta dell’archivio della fototeca e della sua storia, durante la quale si incontrano i personaggi che hanno contribuito alla sua realizzazione.

Fotografi triestini, italiani o stranieri, collezionisti e galleristi che hanno documentato e ricordano i personaggi più o meno conosciuti, gli eventi di cronaca e di vita quotidiana, i luoghi di Trieste e dintorni, lungo il periodo dagli anni Quaranta del XIX secolo fino ai primi anni del XXI. In esposizione anche gli apparecchi fotografici, strumenti indispensabili al racconto per immagini, che raccontano l’evoluzione e il progresso tecnologico.

Per la tua visita:
aperta fino al 7 aprile 2024
gli orari: da martedì a domenica, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, lunedì chiuso Ingresso libero
Dove: Palazzo Gopcevich, via Rossini 4, Trieste

In programma anche molti eventi collaterali, incontri e laboratori. Per saperne di più e per prenotare consulta il sito ufficiale


Eterno femminino. Arte a Trieste tra fascino e discrezione 1900-1940

mostra eterno femminino museo sartorio trieste

La mostra propone uno sguardo particolare su Trieste attraverso alcune opere dei suoi migliori artisti del secolo.
Una trentina di ritratti di donne triestine dei primi decenni del ‘900 svela “una Trieste osservata nelle sue pieghe più intime, nei volti e nei corpi di donne di quella borghesia cosmopolita e pluriconfessionale che ha contribuito alla crescita economica e culturale della città nel diciannovesimo secolo e nel primo ‘900”.

Le opere provengono dalle collezioni del Museo Sartorio, dal Museo Revoltella e da collezioni private di Trieste, tra cui la collezione d’arte della Fondazione CRTrieste

Sede dell’esposizione sono le bellissime sale del Museo Sartorio, dove scultura e pittura si intrecciano facendo rivivere le atmosfere in cui i quadri furono concepiti. Siamo infatti in una dimora storica: la visita alla sede museale si intreccia alla mostra per un salto indietro nel tempo.

Vuoi organizzare la tua visita? ecco le informazioni utili
Aperto da giovedì a domenica, dalle 10 alle 17, fino al 1° aprile 2024
Dove: Museo Sartorio, Largo Papa Giovanni XXIII n. 1, Trieste
Ingresso libero
Per saperne di più visita il sito ufficiale

Histri in Istria

mostra archeologica histri in istria trieste

Più di 200 reperti tra i più significativi del patrimonio artistico e culturale istriano raccontano storia, usi e costumi degli Istri, il popolo che ha dominato la vicina penisola istriana dal XII secolo a.C. fino alla definitiva conquista romana avvenuta nel 177 a.C.

Gli oggetti esposti provengono da tutta l’Istria, ma soprattutto dalla capitale del regno degli Istri, Nesazio, dopo lunghe attività di ricerca e scavi archeologici nelle ricche necropoli e tombe degli Istri.

La mostra è un’occasione per scoprire la storia di questo popolo, e in particolare i suoi usi, costumi, e la sua cultura dell’aldilà.

Da sapere per la visita
quando: da martedì a domenica, dalle ore 10.00 alle ore 17.00
Visitabile fino a lunedì 1 aprile 2024
Dove: Museo di Antichità “J.J. Winckelmann, Piazza della Cattedrale n. 1 (sul colle di San Giusto), Trieste
Ingresso libero

Per approfondire: vai al sito ufficiale

Per conoscere Trieste…

bora bitta molo audace triesteSe pensi alla Bora, il celebre vento, immagina la città come se fosse un museo a cielo aperto che la racconta: le rive, le vie del centro, le piazze e le viuzze della città vecchia sono il percorso da seguire assieme ai refoli per conoscere questo fenomeno naturale e le sue manifestazioni.

Solo aiutati dalla Guida, però, è possibile “vedere” quello che altrimenti sfugge se non si sa cosa guardare. Ecco allora che piccoli indizi, segni sotto agli occhi di tutti ma che normalmente passano inosservati prendono vita, diventano segreti svelati, si scoprono testimonianze di eventi quotidiani, “reperti” di vissuti condivisi dagli abitanti, curiosità e storie da raccontarsi.

Per “leggere” Trieste attraverso la Bora in occasione della tua visita alle mostre… metti in agenda il trekking urbano che si tiene regolarmente tutto l’anno, su richiesta in forma privata o in una delle date a calendario!
LEGGI QUI PER SAPERNE DI PIÙ

Per scoprire il Carso…

trekking-escursione-guidata-in-carso-di-una-giornata-sabina-viezzoli-guida-della-bor
Se sei alla ricerca di idee per conoscere il Carso, nei dintorni di Trieste e fare una bella passeggiata, clicca qui e dai un’occhiata anche alla pagina con il calendario delle escursioni in piccolo gruppo

 

COMING SOON… “Amazônia” di Sebastião Salgado

mostra fotografia sebastiano salgao amazzonia a trieste

Al Salone degli Incanti il 29 febbraio 2024 apre le sue porte la mostra che attraverso le immagini del fotografo vuole offrire un’immersione totale nella foresta amazzonica.

Resterà aperta fino al 13 ottobre 2024 – orari e informazioni per la visita in via di definizione.

 iscriviti alla newsletter per conoscere le prossime date in anteprima:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

4 risposte a “Le mostre da vedere a Trieste oggi: arte, fotografia, design, moda, esplorazioni”

    1. Mi fa piacere Paola! ti ringrazio; le segnalazioni sono costantemente aggiornate… torna su questa pagina per seguire gli eventi a Trieste! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.