Lunghi cammini e trekking: a Trieste a piedi – 2° parte

pellegrinaggio-cammino-da-trieste-via-flavia-aquileia
La immagini l’emozione di finire il tuo cammino davanti al mare?

In cammino su antiche vie che toccano Trieste: continua la piccola guida ai percorsi a piedi. Nell’articolo precedente trovi gli itinerari che attraversano il Friuli Venezia Giulia nella parte più vicina al mare e pianeggiante, fino a Venezia e oltre.

In questo invece ti presento i lunghi trekking che partono o arrivano sui monti, varcano le linee di confine – e ti fanno capire che i confini sono solo sulla carta – e ti permettono di vedere tanti paesaggi diversi sfumare l’uno nell’altro, di passo in passo. Alcuni sono veri e propri viaggi nella storia più recente.

Il Sentiero Italia

sentiero-italia-segnavia-cai-3-monte-ermada-carso-trieste
I segnavia del Sentiero Italia e del n. 3 CAI nei dintorni del Monte Ermada

Unisce l’Italia collegando tutte le regioni, da nord a sud, comprese Sicilia e Sardegna, e ne percorre gli itinerari interni su sentieri, mulattiere, allontanandosi dalle strade asfaltate. Utilizza per lo più sentieri CAI già esistenti.

Un sentiero così non può che avere inizio a pochi metri dal confine, quello del Lazzaretto nei pressi di Muggia (Trieste).  Attraversa borghi, colline, montagne, luoghi lontani dai centri abitati, boschi. L’accoglienza è spesso in rifugi, bivacchi, B&B, agriturismi, baite sociali.

Il tratto sul territorio triestino coincide con la Traversata Muggesana, passa per la Val Rosandra e sui sentieri interni dell’altopiano carsico, lungo il confine con la Slovenia e fino al Monte Ermada, museo all’aperto con i resti delle fortificazioni della Prima Guerra Mondiale. Poco oltre, ti condurrà al lago di Doberdò (Gorizia) per continuare la via nel territorio del Carso Goriziano.

Punto di partenza: Lazzaretto, Muggia, a pochi metri dal confine di Stato.

Punti di arrivo: Trapani… o Taranto!

Lunghezza: quasi 7000 km in circa 400 tappe; è uno dei percorsi escursionistici più lunghi del mondo

La mappa del percorso:  www.mappasentieroitalia.cai.it

Per organizzarti: www.sentieroitalia.cai.it

Per ispirarti: leggi il racconto di viaggio del progetto Va’ Sentiero:  nel 2019 un gruppo di giovani si è messo in cammino per attraversarlo tutto, documentando le tappe… e le loro avventure. Le trovi qui.

Alpe Adria Trail: dai monti al mare… o viceversa!

segnavia-sentiero-italia-e-alpe-adria-trail-in-val-rosandra-monte-carso
I segnavia dell’Alpe Adria Trail e del Sentiero Italia ai piedi del Monte Carso

Sempre più conosciuto, l’Alpe Adria Trail è il trekking che letteralmente ti conduce dai monti al mare. I primi passi si muovono in Austria ai piedi del Gloßglockner e gli ultimi, dopo aver attraversato Slovenia e Italia, si fermano davanti al cippo in località Lazzaretto – San Bartolomeo – a Muggia che, l’avrai capito, è un vero simbolo per i cammini in queste terre.

La soddisfazione di farlo tutto è indescrivibile, ma, come per gli altri itinerari, anche percorrere solo un tratto è un’esperienza che ti lascerà molto nel cuore.

L’Alpe Adria Trail può essere una buona scelta se è il tuo primo cammino e non sai bene come organizzarti: è offerto anche un servizio di assistenza per programmare le tue tappe.

Il punto di partenza:  Kaiser-Franz-Josefs-Höhe (2375 m s.l.m.), ai piedi del Großglockner, Austria

Il punto di arrivo: Lazzaretto, Muggia (Trieste), a livello del mare

…ma c’è chi decide di farlo “al contrario”, dal mare ai monti. A te la scelta!

Lunghezza: circa 750 km per 43 tappe, che trovi descritte qui

Per programmare il tuo cammino: consulta il sito ufficiale www.alpe-adria-trail.com da dove puoi scaricare le tracce gpx e cercare gli alloggi che ti accoglieranno.

La Via Alpina