Gli alberi raccontano – Trekking sul Carso triestino

In cammino da Gropada a Bagnoli della Rosandra per un inedito trekking sul Carso triestino: tre alberi secolari ci racconteranno dei luoghi, dei diversi ambienti che attraverseremo e della relazione tra uomo e Natura, qui molto forte.

Quando: nella primavera 2023, in giorno da definire
e su richiesta tutto l’anno

Quota di partecipazione: 25 euro a persona, in piccolo gruppo fino a 12 persone per le date fissare a calendario
250 euro per gruppi precostituiti, in giornata su richiesta

Prenotazione obbligatoria: per camminare insieme registrati a questo link

Per richieste e informazioni: info@guidabora.it

Descrizione

trekking cammino alberi secolari da gropada basovizza a bagnoli in val rosandra carso triestino

“Le querce e i pini, e i loro fratelli della foresta, hanno visto sorgere e tramontare così tanti soli, e visto andare e venire così tante stagioni, e svanire nel silenzio così tante generazioni, che possiamo ben chiederci cosa sarebbe per noi “la storia degli alberi”, se questi avessero la lingua per narrarcela, oppure se le nostre orecchie fossero abbastanza sensibili da comprenderla.”
Maud Van Buren

Una vecchia quercia, un acero solitario e un grande tiglio ci aspettano per accoglierci durante il nostro cammino da Gropada a Basovizza e poi fino a Bagnoli, nel cuore della Riserva Naturale della Val Rosandra.

Attraverseremo piccoli borghi e diversi ambienti del Carso triestino in un percorso che saprà sorprenderci per la sua varietà e i forti contrasti: dalle proprietà delimitate da muretti a secco un tempo pascolate, al bosco di pini neri; dai paesaggi aspri delle aguzze rocce carsiche alla landa che ondeggia al vento con le sue preziose fioriture di fine estate; dalle pareti selvagge della Val Rosandra alla quiete delle acque del suo torrente.

Lungo la nostra strada di qua e di là del confine i tre maestosi alberi secolari ci “racconteranno” di queste terre, delle loro storie e della vita delle persone che si sono fermate a riposare sotto le loro fronde prima di noi.

Luoghi di passaggio, di scambio e di comunicazione fin dai tempi più antichi, qui la storia dell’uomo e della natura sono fortemente interconnesse.
Nella giornata che passeremo insieme cercheremo di cogliere i fili di questi intrecci. Attraverseremo paesaggi di grande bellezza che ci restituiranno un assaggio della complessità e del fascino di frontiera di questo angolo di Carso triestino.

Arrivati alla fine del nostro cammino, chi lo desidera potrà rifocillarsi presso il rifugio Premuda per un ultimo momento conviviale.

Informazioni pratiche

Ritrovo a Gropada (Trieste).
Il punto esatto sarà comunicato nella mail di conferma dell’iscrizione.

Logistica: il luogo di ritrovo è facilmente raggiungibile con bus della linea 51 da Trieste, con capolinea in Piazza Libertà, vicino alla stazione.
Punto di partenza e di arrivo non sono gli stessi: consiglio di usare i mezzi pubblici e, per chi arriva da fuori Trieste, di lasciare l’auto nei pressi della stazione.
Per il rientro: autobus della linea 40 o linea 41 per il centro / stazione FS

Portare con sè documento valido per l’espatrio: parte del percorso è in territorio sloveno

Scrivimi se hai bisogno di altre indicazioni! info@guidabora.it

Caratteristiche tecniche

Il percorso: Gropada – Basovizza – Bagnoli della Rosandra
su strade forestali, sentieri, breve tratto di strada asfaltata poco trafficata.

Lunghezza: circa 12 km – giornata intera
La maggior parte del percorso è in piano. Nell’ultimo tratto in discesa di circa 2 km verso la Val Rosandra il dislivello è di circa 200m, con qualche passaggio ripido.
Livello di difficoltà E, escursionistico.
Il percorso non presenta particolari difficoltà ma richiede un po’ di allenamento alla lunga distanza e l’abitudine a camminare in montagna

Durata prevista: circa 5 ore comprese le soste (tempo indicativo, dipenderà dall’andatura del gruppo… seguiremo il passo del più lento!)

Equipaggiamento: abbigliamento comodo adatto al cammino, scarponcini da trekking leggero (no scarpe da ginnastica o sneakers), zaino con acqua e pranzo al sacco.
Possono essere utili i bastoncini per chi ha l’abitudine di usarli

Per il meteo si fa riferimento alle previsioni sul sito www.osmer.fvg.it entro il giorno precedente all’escursione.

Informazioni e iscrizioni

In piccolo gruppo, massimo 12 persone. Il cammino sarà confermato con almeno 4 partecipanti

Quota:
25 euro a persona per le date a calendario
250 euro in data su richiesta per il gruppo già formati
non comprende l’eventuale consumazione in rifugio

Prenotazione obbligatoria: per partecipare registrati al form inserendo i tuoi dati

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gli alberi raccontano – Trekking sul Carso triestino”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.