Vivian Maier: a Trieste la mostra The Self-portrait and its Double

vivian maier rolleiflex

Vivian Maier: la mostra fotografica a Trieste, al Magazzino delle Idee, con 70 autoritratti e “Finding Vivian Maier”, il documentario sulla sua storia misteriosa. Lo sapevi che la sua enorme produzione è stata scoperta quasi per caso solo pochi anni prima della sua morte?

Vivian Maier: la storia

Lavorava come bambinaia e abitava presso le famiglie per cui prestava servizio, ma nella sua stanza coltivava segretamente la sua grande passione: la fotografia. Probabilmente non conosceremo mai davvero la sua personalità, nè sapremo cosa per lei significasse fotografare e soprattutto perché ha vissuto nell’anonimato.

Una vera e propria doppia vita, la sua: prima con una Rolleiflex, poi con una Leica, ha fermato per anni, a ogni occasione, istanti di quotidianità, per strada, ritratti di persone comuni e  bambini, e molti autoritratti che però non stampava, spesso nemmeno sviluppava.

Conservava tutto in un magazzino in affitto, nessuno era a conoscenza delle sue foto. Fino a quando il materiale è stato scoperto per caso da un appassionato che ha acquistato una scatola di rullini ancora da sviluppare, finiti a un’asta. Cercava materiale fotografico su Chicago e ha scoperchiato un vero tesoro: migliaia tra rullini, negativi, filmati e registrazioni audio. Da lì, la ricerca per capire di più chi fosse l’autrice. Ne è nato anche un film, che ha fatto conoscere in tutto il mondo Vivian e le sue immagini.

La mostra “Vivian Maier. The Self-portrait and its Double”

A Trieste, nella mostra allestita presso il Magazzino delle Idee, saranno esposti 70 autoritratti che aiuteranno a ricostruire qualcosa della sua vita misteriosa. Non solo: sarà proiettato anche “Finding Vivian Maier“, il film documentario girato da John Maloof, lo stesso scopritore, che tramite interviste e indagini cerca di ripercorrerne la storia.

Informazioni utili per la tua visita

La mostra “Vivian Maier. The Self-portrait and its Double” è visitabile dal 20 luglio 2019 al 13 ottobre 2019 al Magazzino delle Idee, in Corso Cavour 2 a Trieste.
Aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 20, è chiusa il lunedì.
Prevista un’apertura straordinaria il 15 agosto.

6 euro il costo del biglietto intero.

Per saperne di più:

Vivian Maier. The Self-portrait and its Double

E dopo la mostra?

Se ti è rimasta la voglia di uscire a scattare foto in stile Vivian, guardando con una nuova prospettiva tutto quello che ti scorre davanti nelle vie di Trieste… ti posso aiutare a cogliere indizi molto particolari: quelli della “presenza” della Bora.  Qui trovi le prossime date.

Ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.